Medici stronzi


Lezione del giorno: quando decidi di fare un lavoro, anche se non sembra pericoloso, devi stare attenta, il pericolo potrebbe essere in agguato!
CosmoGirl l'ha imparato grazie a uno sportello di ferro cadutole sul piede, con conseguente contusione, lacerazione, un punto di sutura, antitetanica, stampelle e altre varie ed eventuali rotture di coglioni.
Ma CosmoGirl ha imparato anche che certi dottori farebbero bene ad andare a vendere il pesce al mercato e che lei farebbe bene a stare zitta certe volte...o forse no?



“Buonasera, cosa le è successo?”
“Ehm, mi è caduto uno sportello di ferro arrugginito sul piede” :'(
“Con l'antitetanica come è messa?”
“Ehm, non lo so” (faccia sempre più disperata)
“Allora le facciamo delle immuno....salcazzo che bla bla bla....deve firmare qui il consenso e la devo informare che potrebbe contrarre le malattie trasmissibili con il sangue”
“Come scusi? O_O Cosa c'entrano le malattie del sangue?”
“Le iniettiamo degli anticorpi che sono presi dal sangue”
“Ma la normale vaccinazione antitetanica?” (sta a vedere che con la sfiga che ho mi devo beccare l'epatite per un taglietto sul piede!)
“Noi non la facciamo”
O_O “Io non voglio firmare”
“Ah per me va bene, me lo mette per iscritto.”
…........
“Qui devo metterle un punto”, mentre già si infila i guanti.
“Oh mamma, no, per favore, il punto no!”. (Sì, sono una cagasotto va bene??)
“Come vuole, mi mette per iscritto anche questo.”
O_O

Morale l'infermiera appena tornata dalle vacanze (ché altrimenti mi aveva già mandata a quel paese – parole sue) mi convince a farmi mettere sto benedetto punto spiegandomi i rischi di lasciare una ferita aperta e mi informa che mi devo recare entro 72 ore dal mio medico curante per farmi fare l'antitetanica tradizionale perché, sai com'è, di tetano si muore!
Ma se di tetano si muore perché queste cose me le sta spiegando un'infermiera e il chirurgo se n'è sbattuto altamente??
Mentre mi mandano a fare la radiografia medito vendetta!
Torno dal dottor House dei poveri (evidentemente i medici stronzi non esistono solo in televisione) e firmo il foglio che attesta il mio rifiuto dell'antitetanica (anche se io l'antitetanica l'avevo richiesta...bah) e il simpatico dottore, che purtroppo non ha di certo il fascino in comune con il famoso dottore del telefilm, mi conferma che non ho niente di rotto e mi liquida senza nemmeno dirmi se dovevo tenere il piede a riposo, se dovevo prendere antinfiammatori, quanto dovevo tenere il punto che quel cane mi aveva messo, insomma non mi spiega niente.
In poche parole il medico che ogni paziente desidererebbe!
Allora, dopo avergli chiesto gentilmente quanto dovessi tenere il punto, dove dovessi andare a toglierlo e se potessi bagnarmi o meno (si capisce che non avevo mai messo un punto?!), decido di attuare la mia vendetta! :)

“Dottore, mi perdoni se glielo dico, ma sa, un po' più di empatia, soprattutto per uno che fa il suo lavoro, non guasterebbe!”, dico con tono gentile e sorriso sulle labbra.
“Come scusi?” (forse non sapeva cosa significa empatia!)
“Ho detto: mi scusi tanto se mi permetto di dirglielo ma credo che un po' più di empatia non guasterebbe”, solito sorriso finto-cortese stampato in faccia.
“Ehm....no...è che di là....ho un problema e poi...beh....guardi....io....qui l'empatia sono quello che ce l'ha più di tutti” (ah allora lo sa cosa significa!)
….silenzio...
“La ringrazio buonasera”
Arrivo alla porta e il Signore dell'Empatia, finalmente ripresosi dallo choc per le mie parole, dice con tono acido: “Comunque io l'empatia ce l'ho con le persone anziane!”
“Beh io credo che ce la meritiamo tutti! Arrivederci!”

Avrei potuto stare zitta? Sì, avrei potuto...ma volete mettere la soddisfazione di vedere la faccia scioccata del medico di fronte a delle parole che forse troppo pochi osano dirgli??!!

Io capisco lo stress sul lavoro, i problemi personali e tutto quello che volete ma sei un dottore per la miseria! Le persone arrivano da te spaventate, sofferenti, bisognose di aiuto e tu, tu che hai fatto un giuramento, non ti puoi permettere di trattarle come un numero, come la prossima rogna da sbrigare in fretta, come un essere che non merita compassione. Meditate dottori meditate!

Commenti

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via

Il Narcisista