Le persone non cambiano

Quante volte abbiamo sentito dire e abbiamo ripetuto a noi stesse questa frase? Quante volte di fronte a un uomo che ripeteva continuamente gli stessi errori o che non riusciva a cambiare per noi abbiamo pensato che fossero parole dannatamente vere?
Beh, ci sbagliavamo.
Il cambiamento fa parte dell’essere umano, sia fisicamente che psicologicamente.
Il nostro corpo a 20 anni è in un modo, a 30 in un altro e a 40 ancora in un altro, quindi il tempo ci cambia.
Dopo svariate delusioni sentimentali non riusciamo più ad avere fiducia e a credere di poter essere felici e ci affacciamo al mondo con cinismo e diffidenza, quindi la sofferenza ci cambia.
Prima di essere madri il nostro universo ruotava intorno al nostro uomo, alle nostre amiche e al nostro lavoro, dopo le priorità cambiano drasticamente, quindi la gravidanza ci cambia.
A 20 anni avevamo dei desideri a 30 vogliamo altre cose, quindi la maturità ci cambia.
E potrei continuare a fare un  lungo elenco ma basta che ci guardiamo dentro per renderci conto di quanto le persone possano cambiare, di quanto noi stesse siamo cambiate e chissà magari cambieremo ancora.
Così come siamo cambiate noi, magari diventando più sicure, più disinvolte, più padrone di noi stesse o più chiuse, più selettive e più sfiduciate, anche le altre persone cambiano.
La vera verità è che nella frase del titolo c’è un errore fondamentale. Io credo che le parole più corrette sarebbero “Noi non possiamo cambiare le persone”.
Ci ritroviamo a constatare amaramente che le persone non cambiano quando noi vorremo vedere dei cambiamenti che non avvengono ma ci sfugge la cosa più importante, ossia che le persone cambiano da sole. La vita le cambia. Le esperienze le cambiano. Non noi.

Cosa possiamo fare
Il cambiamento può essere in positivo o in negativo, ammesso che esista un oggettività per decretarlo e poi esiste il cambiamento che noi possiamo accettare e quello che non possiamo proprio condividere.
Le persone che abbiamo davanti possono essere il frutto di svariati cambiamenti, sta a noi stabilire se il risultato ci piace oppure no.
Ma pensare che a causa o per merito nostro riusciremo a modificare degli aspetti di una persona è una grossa e beffarda utopia che ci porterà a delusione certa!
È inutile impuntarsi e pretendere che una persona, solo perché glielo diciamo noi, cambi alcuni aspetti del suo modo di essere o di vivere. Ognuno di noi fa ciò che l’esperienza gli ha insegnato essere la cosa migliore.
Un semplice rapporto causa-effetto.
A furia di vedere che gli effetti sono negativi cambiamo modo di fare. Ma è un processo lento, a volte doloroso, sicuramente difficile che avviene dentro di noi perché in qualche modo la vita o la sopravvivenza ce lo impongono. Non certo perché qualcuno dall’alto di chissà quale saggezza ci dice di farlo!
Alla luce di tali riflessioni posso affermare con certezza che è la vita stessa a cambiare le persone e noi, per quanto possiamo essere importanti per qualcuno, non avremo mai questo potere, unico e devastante che ha soltanto lei.
C’è solo qualcos’altro che può vantare la stessa forza, la stessa intensità e la stessa prepotenza. Questo qualcosa è l’amore.
Non è romanticismo è realtà.
L’amore cambia le persone e le induce a fare cose che prima ritenevano impensabili. Ma l’amore quello vero, come già detto, è abbastanza raro quindi a volte bisogna accontentarsi del lavoro che riescono a fare la vita, il tempo e le esperienze. Nella speranza che il risultato tra la somma (o la sottrazione) di ciò che eravamo prima e di ciò che siamo diventati, sia con un più davanti, qualsiasi cosa esso significhi!

Commenti

AndreaAroundThePop ha detto…
Concordo in pieno.
Un abbraccio :)
CosmoGirl ha detto…
Grazie! :)
Gaia ha detto…
sono d'accordo su ogni singola parola!!
e chi dice che le persone non cambiano ha una visuale davvero parziale del mondo...tutto è in continuo movimento e cambiamento!!
mi vengono in mente un sacco di esempi dalla vita quotidiana alla filosofia...
bel post complimenti!
se vuoi passa da me a lasciare qualche opinione =)
un bacio Gaia
http://ilramodelgufo.blogspot.com/
CosmoGirl ha detto…
Ti ringrazio! Ho sostenuto per diverso tempo che le persone non potessero cambiare finché mi sono accorta di essere cambiata io e ho capito che invece tutto cambia, la differenza sta nel perché!
Grazie del tuo commento, passerò a trovarti!
Robilandia ha detto…
Le persone cambiano nel tempo e quando te ne accorgi e non va più bene, non puoi farci niente (proprio perchè tu non hai il potere di farle cambiare di nuovo!). E' questo quello che mi spaventa di più.
CosmoGirl ha detto…
Il punto è: il cambiamento è stato improvviso ed è sfuggito al nostro controllo o lento e graduale e noi non ce ne siamo accorte? Forse non bisogna mai dare per scontato che una persona rimarrà quella che è ma buttare sempre un occhio su quello che gli sta capitando e che eventualmente lo sta cambiando.
Robilandia ha detto…
Sai forse pure cosa...che si scoprono lati del carattere che non ci piacciono...si SCOPRONO!! Spesso non si conosce mai abbastanza una persona e pensiamo che sia cambiata!
CosmoGirl ha detto…
E' vero anche questo. Noi crediamo che una persona sia in un determinato modo (magari l'abbiamo pure idealizzata) e quando poi le fette di salame dell'infatuazione cadono dagli occhi ci ritroviamo il rospo anzichè il principe che avevamo sognato!

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via

Il Narcisista