Quando rimani delusa

La delusione è una delle cose più difficili da affrontare quando una relazione finisce male. Quella voragine che ti si scava dentro generando un buco nero che ti svuota l’anima. Un buco dentro al quale butti tutti i tuoi sentimenti, nella speranza che quando si richiuderà, se mai succederà, si porti tutto via con sé.
Non puoi non provare delusione quando ti accorgi di aver amato e creduto, magari per diverso tempo, a un uomo che non meritava nemmeno di sederti accanto in un cinema, figuriamoci entrare nel tuo letto.
Avete presente quelle conversazioni assurde che a un certo punto nella vita ti trovi a fare con quell’uomo con cui pensavi di dividere la vita? Del tipo: “Io ti amo, mi manchi da morire! Come dici? Mi vuoi lasciare perché mi sono comportato da stronzo egoista un’altra volta e mi rifiuto di capirlo? Ah ok, se questa è la tua decisione va bene.”
Va bene??? Qualcuno per favore può spiegare a questi uomini che questo non è amore? Qualcuno dovrebbe spiegargli che quando ami una persona non ti limiti a dire “mi manchi” ma vai da lei e fai di tutto per sistemare le cose.
Non ti limiti a dire “ti amo” e poi pensi a te stesso ed esci con gli amici mentre lei sta a casa a soffrire perché tu ti sei comportato da egoista.
Non pensi "se si è arrabbiata se la farà passare" perché tu ti sei comportato bene, quando mai!
Ma soprattutto se lei ti vuole lasciare dovresti sentire un cappio che ti si stringe intorno alla gola, che non ti permette di respirare. Una forza propulsiva che ti costringe a correre da lei, a rivedere i tuoi comportamenti per non farla mai più soffrire e a fare di tutto, anche le più assurde follie, pur di non perderla. Questo è amare con i fatti e non essere solo bravi a lavarsi la bocca con delle belle parole!
 E' lì che arriva la delusione. Quando capisci di aver sprecato il tuo tempo e il tuo amore  per un uomo che non ti ha mai amato. 
Di donne deluse, ahimè, ce ne sono tante. Alcune vanno comunque avanti in una relazione che a tratti le rende felici e a tratti le fa soffrire. Altre decidono di chiudere i rapporti e tirano su un muro che Dio solo sa se mai verrà abbattuto. Altre si sentono delle fallite e vivono cercando di capire cosa non va in loro.

Cosa manca.
Non so come siamo arrivati a questo punto, in una società in cui le relazioni che funzionano sono quasi un’utopia. Ma sono profondamente convinta che il segreto sta tutto in una parola, molto spesso pronunciata ma della quale abbiamo perso il vero significato: l'amore.
Sembrerà banale ma l'amore è l’unica cosa che permette di far funzionare le relazioni nonostante tutto. 
 Differenze caratteriali, problemi con le famiglie, stress della vita. Tutto si può risolvere se c’è il vero amore.
L’amore genera comprensione e le rinunce e i compromessi non saranno mai un problema perché si farà un po’ ciascuno pensando al bene dell’altro. È quando invece vedi che l’altro pensa soprattutto a se stesso che rimani talmente delusa da non riuscire più a fare compromessi, perché ti rendi conto che a ballare sei da sola.
A quel punto, ragazze mie, non resta altro da fare che prendere atto che probabilmente abbiamo ballato sempre da sole, cercando di far funzionare un rapporto destinato, prima o dopo, a morte certa.
Il consiglio è quello di non cedere alla rabbia e alla frustrazione. Bisogna rendersi conto che alcune persone non sanno amare, o forse semplicemente non sanno amare noi.
E, cosa più importante, bisogna fare tesoro delle esperienze vissute perché quel tempo non vada del tutto sprecato, imparando a riconoscere i segnali di un uomo che non ci ama.

Commenti

Finalmentemamma ha detto…
ciao cosmo...perdonami ma solo ora ho visto il tuo commento sul mio blog...e ti sono venuta a trovare....e leggo questo blog che capisco in pieno..pensa che io prima di trovare mio marito stavo con uno che mi ha detto "ti amo...ma parlando con un mio zio che vive in America lui mi ha detto che non sei la persona più giusta per me...quindi sono confuso!" la mia risposta? "Beh sei scemo allora, addio!" e ho chiuso il telefono e non l'ho più voluto sentire...gli uomini alle volte sono assurdi...
mi piace il tuo blog e quindi mi metto tra i tuoi followers...
CosmoGirl ha detto…
Cavolo se sono strani!! Questa dello zio in america mi mancava! Sento esperienze in giro e penso "ma cosa diavolo sta succedendo? E' sempre stato così o è arrivato l'armageddon delle relazioni?" Bah, di sicuro ho un sacco di spunti su cui scrivere!
Mi fa piacere che ti piaccia il mio blog, ti seguo anch'io! A presto!
Anonimo ha detto…
A me il mio ex quando mi ha lasciata mi ha detto che l'amore non basta per stare bene insieme!
CosmoGirl ha detto…
In certi casi è vero, non basta amare una persona se poi entrambi non sono disposti a lavorare sul rapporto. In altri invece è solo una scusa bella e buona per non sforzarsi di pensare a qualcun altro oltre che a sé stessi!
Grazie per il tuo commento!
ALEX ha detto…
Ciao vi illustro velocemente la situazione.
Sono stato con una ragazza veramente speciale, perfetta in tutto fino al 15 aprile scorso per la durata di un anno e 4 mesi. Io ho vissuto questa storia un po troppo alla leggera, siamo entrambi di 35 anni. Avevo dei problemi interiori che mi blocavano che ora ho risolto(lavoro, acquisto di casa etc). Lei per tutto questo tempo mi ha rincorso, era innamorata veramente e mi dava segnali della sua insofferenza. Quel giorno mi ha chiesto se mi vedevo un futuro con lei ed io ho risposto "non lo so" questo l'ha uccisa dentro insieme all'amore che provava per me e mi ha lasciato. Subito ho capito l'errore commesso ed ho provato a recuparare a parlarci, scriverle lettere,mandarle fiori, insomma c'ho provato in tutti i modi ma la risposta da parte sua è sempre stata che è cambiata e non torna indietro. Ora da qualche settimana so che si sta vedendo con un altro che lavora nella nostra azienda. Io sto impazzendo sono 10 giorni che non mi sto facendo vedere, non pubblico piu' nulla su facebook. Ma sto veramente male.Ho fatto un errore imperdonabile io la amo sul serio Vorrei un giudizio e un eventuale consiglio da donne
Anonimo ha detto…
Si,la delusione ti scava fino in fondo e molte persone vivono una condizione per la quale si addice uno dei pensieri di Fabio Volo ” Mi chiedo se ci sia più peccato nel seguire quello che sento o nell’ipocrisia di vivere ciò che non sono.",alcune coppie quindi vivono una condizione simile per interi anni.....che tristezza! Buona giornata a tutti!
Anonimo ha detto…
E per stare insieme cosa serve allora? Sono senza parole
diventaadvannalisa ha detto…
Sabato scorso sono uscita con il mio ex (non ci vedevamo da un anno e mezzo, e' stato molto dolce abbiamo anche fatto l'amore ha detto che mi aveva pensata spesso che ero la sua fidanzata che eravamo tornati insieme e come ciliegina sulla torta: "ti amo" "sposiamoci" etc Io felice al settimo cielo invece solo un giorno dopo mi dice che è troppo preso dai suoi problemi per pensare a me ; era freddo e distaccato: Un'altra persona.Sto' a pezzi e sono delusissima di lui

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via

Il Narcisista