Auguri a tutte le donne!

Strana festa questa. Oggi è il nostro giorno eppure molte donne ritengono quasi svilente festeggiarlo.
Mi sento dire “Io mi sento donna tutto l’anno”. Anch’io!
Oppure “La donna andrebbe festeggiata ogni giorno, non solo oggi”. Vero, anche la nascita di Gesù, per chi crede, andrebbe ricordata ogni giorno ma grazie a Dio non è Natale tutto l’anno!
Voi credete che se esistesse una festa degli uomini questi direbbero “Ah no, io non festeggio”??
Per caso i papà o le mamme si rifiutano di festeggiare la loro festa perché loro sono genitori tutto l’anno?
E allora perché dovremmo farlo noi?
Capisco chi trova da sindacare sul modo in cui si festeggia. Oggi siamo arrivate a voler affermare così tanto il nostro presunto potere sugli uomini, da dare loro il posto che noi occupiamo da sempre e continuiamo ad occupare. Uomini oggetto.
Non lo disapprovo ma credo che se la donna volesse davvero avere un maggiore potere, dovrebbe smettere di adattarsi a questo mondo maschilista, che la vuole bella e deficiente (vedi programmi televisivi  e non solo, non c’è bisogno di fare nomi).
Quindi ben venga lo spogliarello donne, se vi piace, ma se lo fate per sentire di avere lo stesso potere degli uomini, vi prego ricordatevi che non è così e lottate ogni giorno perché invece questo avvenga!

Perché festeggiare
Oggi è il nostro giorno, non importa come ma festeggiamolo!
Festeggiamolo in nome di quelle donne che nel 1917 sono riuscite a spodestare lo zar in Russia con le loro manifestazioni.
Festeggiamolo in nome di chi ha combattuto per il nostro diritto di voto.
Festeggiamolo con orgoglio per chi ha perso la vita lottando per i nostri diritti.
Festeggiamo la nostra forza.
Festeggiamo perché ce la meritiamo una festa. Perché le donne sono un universo meraviiglioso in grado di fare grandi cose.
Molte volte ce lo dimentichiamo o non ne siamo consapevoli ma noi donne possediamo una forza ineguagliabile e dobbiamo esserne fiere oggi e tutti gli altri giorni.
Perciò quando oggi un uomo ci porgerà una mimosa, guardiamolo negli occhi e ringraziamolo perché significa che riconosce il nostro valore, ma conserviamo dentro di noi la consapevolezza che non sarà certo per aver accettato una mimosa o festeggiato la festa della donna che smetteremo di combattere per i nostri diritti in ogni parte del mondo!

"If I have to,
I can do anything
I am strong
I am invincible
I am woman"


Commenti

IlGiardinODellEViolE ha detto…
Auguri amica mia! Buona festa della donna!
CosmoGirl ha detto…
Augurissimi anche a te! Baci
Francescast.84 ha detto…
sono d'accordo con quello che hai scritto ... Più che altro penso che le donne non è che protestino contro la festa in se, il significato per il quale si fa, se lo si conosce è fondamentalmente molto bello e profondo ... Ma protestano contro la commercializzazione di questa festa, come se fosse scontato che bisogna andare a vedere lo spogliarello, o a cena fuori, o ricevere una mimosa. Non tutte hanno voglia o gli interessa di farlo ... Io quest'anno non lo festeggerò ... non l'ho mai sentita come ricorrenza, ma non perchè non sia fiera di sentirmi donna, ma perchè non mi piace il dover pagare per farmi gli auguri e ringraziarmi del fatto di essere donna. Ma soprattutto non mi piace che ci speculino sopra. Quindi opto per mandare un messaggio, regalare un sorriso alle donne mie più speciali (Mamma, sorelle, amiche) e ricordare tutte quelle che son state violate nel loro essere donna, perchè oggi, come ieri non è cambiato niente e tutt'ora ci ritroviamo a lottare in una società che rimane e rimarrà per sempre maschilista a priori.
Finalmentemamma ha detto…
a me invece piace questa festa...la trovo un modo per ricordare tutte lenostre lotte per conquistare anche il più minimo diritto che invece gli uomini hanno senza lotte...augurissimi profonda amica mia!!!!
Marta Traverso ha detto…
Più che altro trovo sia un buon pretesto per passare una serata tra sole donne, cosa non sempre facile visti i 'fidanzati possessivi' e via discorrendo... Basta che sia davvero tra donne e non "io, le amiche e da uno a X spogliarellisti" XDD
Daniela ha detto…
Ciao passavo di qua e mi hai trovato subito d'accordo con quello che hai scritto.
Una festa della donna serve eccome...
Da quelle che stasera andranno a vedersi lo spogliarello a quelle considerate meno di niente, in mezzo ci sono migliaia di donne che nel loro piccolo portano avanti un pezzettino di mondo...

Complimenti bel blog!
AlchimistaDiParole ha detto…
Daniela, mi trovi perfettamente d'accordo. E' vero quel che dici, sebbene non dovrebbe servire una festa a ricordare l'importanza delle donne, il loro impegno verso se stesse e il resto.
E' vero che talvolta ci sono donne che assumono atteggiamenti discutibili, ben poco condivisibili, ma occorre anche analizzare se si desidera giudicare il contesto in cui vivono. Questo non giustifica la loro decadenza ma forse lo motiva.

E poi...l'assistere ad uno spogliarello, tutto sommato non lo trovo così degradante se visto col giusto spirito, ovvero 4 risate in compagnia senza necessariamente fare la patetica figura degli allupati, arrapati.
Sebbene uomo al mondo da diversi anni, non ho mai assistito ad uno spogliarello (ebbene si!), tutto sommanto non mi spiacerebbe vederne uno...ovviamente femminile ;D
Redazione ha detto…
Sono perfettamente d'accordo con te.
Tuttavia io sono una donna che non esce con le amiche la sera dell'otto marzo, perchè odio trovarmi incastrata in mezzo a gruppi di donne che ululano per un uomo un po' più muscoloso e che prendono la festa della donna per la festa della trasgressione.
Come dici tu, la festa della donna deve essere celebrata perchè tante donne, esattamente come facciamo noi ogni giorno, hanno lottato con le unghie e con i denti perchè noi oggi potessimo avere una dignità e dei diritti. Purtroppo il lato commerciale della questione ha preso forse un po' troppo piede, ma non è tardi per tornare indietro.
Le donne, l'otto marzo, secondo me non dovrebbero sbavare per uno spogliarello o prendersi la sbronza dell'anno. Le donne, l'otto marzo, dovrebbero alzare la voce e farsi sentire, con orgoglio.
Maraptica ha detto…
In ritardo ma sempre validi: auguri passati! ;)
la fenice ha detto…
tanti auguri (anche se un pò in ritardo!!!)
CosmoGirl ha detto…
Grazie a tutti, ricambio di cuore tutti gli auguri e spero che le donnine abbiano passato una buona giornata indipendentemente dai festeggiamenti o non-festeggiamenti.
Comunque resto sempre più sconvolta per tutte le polemiche che girano attorno a questa festa, personalmente trovo più commercializzato e speculativo il Natale, poi boh viva la libertà!
Baci a tutti
CosmoGirl ha detto…
Ps. Benvenuta Daniela!! E grazie per il tuo commento! A presto

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via

Il Narcisista