Il lieto fine di Marta Traverso



(la prima parte della Favola si trova qui)


La fanciulla si addormentò. Il suo respiro era lento e regolare, le ciglia sbattevano al ritmo cadenzato e impercettibile delle foglie mosse dal vento. La sua mente si lasciò andare piano piano, dimenticando la foglia che le solleticava le gote, i rami che le pizzicavano le braccia, il tronco su cui la schiena si era abbandonata. Le sue labbra rosee emisero un lungo sospiro.

Sotto la distesa dei suoi capelli corvini prese ad aprirsi una strada. Un ciottolato che partiva dritto dal punto in cui lei si trovava, molti passi prima di intravedere la prima curva, che sbatteva ripida sulla sinistra. Alberi a ogni lato.



Pioveva a dirotto. La fanciulla vide se stessa cavalcare lungo quella strada, dominare la rapida furia delle zampe di Maya e schiacciare quelle pietre fradicie di lacrime. Il suo pianto era la pioggia, i sassi a terra il suo cuore inaridito, la strada l'unico antidoto al maleficio. Non abbastanza potente da risvegliarla dal suo sonno eterno, ma così forte da farle vedere lui, il suo Principe, in fondo a quel cammino.

Il Principe attende la fanciulla in un'oasi di rugiada e frutti profumati, dal sapore morbido che resta a lungo sotto la lingua. La attende porgendole un fiore di pesco, bellissimo nel suo abito azzurro, i piedi rivestiti da fulgidi stivali bianchi. La attende in un'oasi dove non c'è pioggia, dove non ci sono lacrime. Dove il loro amore non conosce maleficio o sortilegio. Dove il loro non ritorno alla vita significa un'eternità di pace che mai potrà dividerli. L'oasi in cui trovano dimora i sogni.

Un ringraziamento speciale a Marta di Prove tecniche di sogni per questo lieto fine dal sapore un po' malinconico, in cui solo i sogni donano serenità...
*Questo post fa parte del progetto "Scrivilo tu il lieto fine"

Commenti

Daniela ha detto…
wow! sono senza parole..complimenti Marta!
Marta Traverso ha detto…
Grazie ;) Veramente le favole non sono il mio forte.. ma ho fatto il possibile!

E poi per il blog di Cosmo questo e altro :):)

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via

Il Narcisista