Dire addio



Le persone si dicono addio per svariati motivi.
A volte quando si dice addio si è già arrivati al punto di odiarsi, altre invece ci si ama ancora.
A volte si dice addio perché si sta male insieme, a volte forse perché si sta troppo bene.
Ci sono addii detti per paura, alcuni per rancore, altri perché la vita si mette in mezzo.
Alcuni addii sono strazianti, altri ti lasciano un senso di vuoto ma il ricordo di ciò che è stato è troppo bello per gettarlo via e cercare di dimenticare.
Certe volte dici addio con il sorriso sulle labbra perché sai di aver lasciato indietro qualcosa di dannoso, altre lo dici con le lacrime agli occhi perché sai di aver perso una cometa che per un indimenticabile istante ha attraversato la tua vita. Magari ti sei anche concessa di esprimere mestamente un desiderio ma, si sà, quelli che si avverano sono troppo pochi.
In verità non importa per quale motivo si dica addio, quello che conta è che quella cosa l'hai persa per sempre...

Commenti

Artemisia1984 ha detto…
Non mi piacciono gli addii, penso a nessuno comunque , o almeno in alcuni casi. Quando ho detto addio a qualcuno, poi si è rivelato un arrivederci, quando non l'ho detto invece...
il_cesco ha detto…
ti rispondo con una canzone dei Beatles, sperando ti rincuori, "Why you say goodbye, I say hello!"
linglima ha detto…
ciao Cosmo il fatto è che se non dici addio, rischi di rimanere imprigionata nel passato, ma la tua vita è hic et nunc, i ricordi, anche se belli richiamano qualcosa che hai vissuto, e che quindi non può tornare nella sua versione originale....Come giustamente diceva Eraclito, è impossibile bagnarsi due volte nello stesso fiume,perchè dopo la prima volta nè l'uomo nel suo perenne divenire, nè il fiume nel suo perenne scorrere, saranno più gli stessi.......e questa è un pò la metafora della vita,i ricordi siamo noi, la nostra storia, la nostra esperienza, ma non devono incatenarci in una prigione dorata, sono come un album fotografico che sfogli, ti fissi su alcune fotografie , ma devi essere pronto a scattarne di nuove perchè quell'album si possa completare........
Quindi, anche se dolorosi, ben vengano gli addii, quella cosa (come dici tu) non l'hai persa per sempre, sei solo passata oltre!!!!!!!!!!!!
fenicecherisorge ha detto…
Un abbraccio, Cosmo. Dire addio a volte è più un bene che un male
Dani :) ha detto…
Avevo il concetto in testa per risponderti, ma non riuscivo a metterlo giù con un po' di decenza! Ho letto i commenti e ho visto che aveva già scritt tutto Linglima, niente di più e niente di meno....
Così è la vita cara cosmo! Per quanto doloroso possa essere un addio è sempre un passo avanti, un pezzetto in più di questa meravigliosa avventura chiamata vita!

Curioso però, anch'io ho parlato di stelle cadenti e desideri nel mio post oggi! :)
Alice ha detto…
E' sempre difficile dire addio, ti capisco...
Un abbraccio
Redazione ha detto…
A volte si dice addio, senza sapere che in realtà è solo un arrivederci.
Certe volte si dice addio perchè senza un addio non ci sarebbero nuovi incontri più positivi.
Ma soprattutto ogni volta che si dice addio esistono gli amici.
CosmoGirl ha detto…
@Artemisia1984: eh sì gli addii sono una cosa strana...

@il_cesco: che tesoro... :)

@linglima: questa cosa dei ricordi e del fiume è terribile...sai quante volte penso che vorrei tornare indietro nel tempo per poter rivivere certi momenti che, come dici tu giustamente, non tornano più...
Non è così facile passare oltre e capire qual è la cosa giusta da fare e poi...boh fa male...

@fenicecherisorge: sì forse a volte è un bene, per la testa o per il cuore non lo so...

@Dani: non so perché ma un addio mi sembra un pezzo in meno, non in più...
ps. ti ho commentato il post sulle stelle! :)

@Alice: un abbraccio anche a te tesoro, sei tanto dolce.

@Redazione: eh tu mi hai commosso... un abbraccio
Memole ha detto…
Gli addii non sono mai belli...Ti lasciano comunque uno strano senso di vuoto...Io preferisco un arrivederci...
TestadiC ha detto…
Gli addii mi inquietano, nel vero senso della parola.. mi lasciano dentro una sensazione mista di vuoto, rabbia e profonda tristezza. Non sono capace di dire addio, ne forse di accettare gli addii detti dagli altri.
E' un mio incubo.. infatti ne scrivo spesso.
Mi rendo conto che Linglima abbia ragione, ma il solo pensiero mi paralizza.

Ti mando un bacio grande
linglima ha detto…
ehmmmmm ragazzi e ragazze buongiorno.....volevo solo sottolineare che ciò che ho scritto è pura teoria(e sono stata più volte "rimandata"), ma dopo N tranvate prese, sono passata alla pratica, e vi assicuro che siamo proprio noi, con le nostre insicurezze, con la non accettazione del rifiuto, con la testardaggine nel tenere in vita il ricordo di qualcosa che ormai non ci appartiene più, che ci precludiamo l'opportunità di svoltare l'angolo e scontrarci con una realtà che potrebbe essere tanto inaspettata quanto piacevole.........
Forza Cosmo siamo tutte con te.......e gira sto minchiaz di angolo!!!!!!!!!!!!
CosmoGirl ha detto…
@TestadiC:eh...anch'io li vivo come te gli addii... Un abbraccio

@linglima: hai proprio ragione sulla testardaggine e sulla non accettazione! Ma come farei senza di voi??
E giriamo sto michiaz di angolo...sperando di non prendere lo spigolo in faccia!! Hahahahaha

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via

Il Narcisista