Il Narcisista

Nell'immaginario collettivo associamo l'idea di Narciso a una persona particolarmente vanitosa e presa dalla sua immagine. 
Il narcisismo invece, a mio avviso, ha poco a che fare con la vanità puramente estetica, piuttosto riguarda un disturbo legato all'amore per sé stessi che rende impossibile stringere relazioni durature e che, nella sua versione patologica, è stato catalogato tra i disturbi psichici più difficili da risolvere.
 
L'identikit del narcisista:
  • Tendono a mostrarsi affascinanti, imprevedibili e seduttivi
  • Sottolineano la propria superiorità
  • Temono l'intimità affettiva
  • Si ritengono indispensabili
  • Non sono consapevoli delle proprie emozioni e dei propri bisogni
  • Non accettano le critiche a cui reagiscono con veemenza
  • Tutto ciò che ‘scelgono' viene ritenuto di ‘valore'
  • Ritengono di essere state ‘vittime' di situazioni o eventi.
  • Cercano di provocare l'altro
  • Manifestano un atteggiamento giudicante, svalutante e critico nei confronti degli altri
  • Pretendono la “devozione” in tutti i sensi dell'altro all'interno della relazione
  • Desiderano che l'altro sia debole per poterlo aiutare
  • Tendono ad intuire le debolezze altrui e ad evidenziarle
  • Talvolta scelgono una donna forte per renderla debole
  • Qualunque cosa faccia l'altro non va mai bene 

    (informazioni prese dal sito iltuopsicologo.it sul quale potrete trovare una descrizione più dettagliata)
Per tali motivi avere una relazione sana con un narcisista diventa quasi impossibile perché sono persone che non accettano le critiche, non sono in grado di tenere in considerazione i sentimenti dell'”altro” e cercano di mantenere una costante distanza per continuare a sentirsi superiori.
Sono individui che non hanno una reale percezione di sé stessi e vengono considerati delle sanguisughe psicoemotive che prendono ciò di cui necessitano, lasciando il compagno privo di energie.
Stare con un soggetto del genere però ha innegabilmente un suo fascino perché il narcisista molto spesso è un fantasioso seduttore, in grado di convincerci che nessuno può amarci come lui
La dura realtà è che tutto ciò che fa ha solo delle mire egoistiche, ossia serve a costruire l'immagine di sé che lui vuole vedere nello specchio.
Il brutto è che i narcisisti, a causa delle caratteristiche di questo disturbo, difficilmente riescono a rendersi conto di avere un problema e anche quando questo accade faticano ad affidarsi al terapista perché pensano di essergli superiori.
Una vera e propria condanna non solo per loro ma anche per chi ha la sfortuna di amarli.
Chi ha una relazione con un narcisista di solito ne rimane distrutto psicologicamente ed emotivamente, tant'è che il dott. Pier Pietro Brunelli parla di un vero e proprio trauma, il TdN (Trauma da Narcisismo) e in questo articolo "BUGIARDI, IPOCRITI, MANIPOLATORI AFFETTIVI. Saperne di più per potersi difendere! offre un valido aiuto per capire se siamo state vittima di un rapporto malato e per potersi confrontare con altre esperienze simili. 
Se credete di aver avuto una relazione con un narcisista vi invito calorosamente a leggerlo. Anche se è un po' lungo, spiega bene come ci si sente e aiuta ad avere un quadro più razionale di ciò che ci è accaduto.
Infine vorrei dire che molte persone attuano dei comportamenti narcisisti pur non essendo affetti da questa patologia. 
Pensate che un recente articolo del Corriere della Sera diceva che a causa della sua eccessiva diffusione, gli esperti stanno pensando di declassare questo disturbo a semplice “tratto della personalità”. 
Questo non significa che le conseguenze di questi comportamenti siano meno devastanti. 
Perciò non importa se avete a che fare con una persona che soffre di un distrubo o meno, le etichette servono a poco, ciò che conta è non sottovalutare quegli atteggiamenti che causano in voi una sofferenza smodata. 
Ricordate che nella mitologia Narciso istigava i suoi ex amanti al suicidio. 

N.B. Ho trovato molto interessante anche la spiegazione che si trova su questo blog Il vaso di Pandora.

Commenti

Anonimo ha detto…
Confermo tutto. Purtroppo ho avuto a che fare con un soggetto del genere e ringrazio il cielo che mi abbia lasciato lui, io non avrei avuto le forze per farlo. Stare con una persona narcisa ti fa sentire costantemente inadeguata e porta all'annichilimento. All'inizio mi sembrava di aver perso una persona importantissima, mi sentivo smarrita... ora che sono passata per altre esperienze, non ne sento neanche un po' la mancanza! E mi chiedo come ho potuto reggere un rapporto così sofferto!
Alla larga da narcisi ed egocentrici! (sembrerà una coincidenza, ma ho ritrovato più volte queste caratteristiche ai nati sotto il segno del leone)
Insight ha detto…
... cioè scusate l'ignoranza ma chi sta con una persona simile sta con uno stronzo e basta, uomo o donna che sia.
Mi sfugge la possibilità che qualcuno sano di mente possa innamorarsi di una persona con queste caratteristiche a meno che non abbia egli stesso dei deficit affettivi particolarmente accentuati.
Questo ovviamente in linea generale, nessuna critica all'Anonimo/a del commento sopra, che sia pure costretto/a ha aperto gli occhi.
Forse vivrò in una favola della Disney però la percentuale media deve fare 50%, a volte tira uno a volte tira l'altro ma la media dev'essere quella.
Lo so, la vita reale è differente ma l'idea che in un rapporto di coppia uno ordini e l'altro obbedisca mi rende triste, perchè è qui che si va a finire, o sbaglio?
Tuttavia le persone descritte nel post esistono e ben venga chi aiuta ad aprire gli occhi senza tornaconto alcuno.
Ciao CosmoGirl, anzi Miao.
CosmoGirl ha detto…
@Anonimo: mi dispiace, dev'essere stata un'esperienza molto dura. Meno male davvero che ti ha lasciata lui. E' vero ti fanno sentire che sei sempre "sbagliata" perché loro non sbagliano mai.
Benvenuta e grazie per il tuo commento!

@Insight: hai ragione quando parli di deficit affettivi nel senso che loro si fanno breccia all'interno di un piccola crepa nell'autostima della donna o nel bisogno affettivo, dato magari da un'infanzia travagliata.
Invece non si tratta tanto di chi ordina e chi obbedisce si tratta di un atteggiamento di menefreghismo lui fa così sia che ti stia bene o meno, sei tu a doverti adeguare. E' una pressione psicologica difficile da combattere.
Grazie per il tuo commento!
Miao! :)

PS. HO TROVATO QUESTO ARTICOLO MOLTO INTERESSANTE E VE LO LINKO:
http://www.style.it/how-to/psiche/2010/04/19/come-difendersi-dai-narcisisti.aspx/1#pos
Maraptica ha detto…
Ed è così brutto amare se stessi sopra ad ogni cosa? Forse è anche meno doloroso che amare qualcun'altro... o forse no.
CosmoGirl ha detto…
Qui non si tratta di amare sé stessi, cosa più che lodevole e necessaria per amare gli altri. Qui si tratta di non provare sentimenti per nessuno fuorché per sé stessi, si tratta di svalutare chi ti ama e di farlo sentire inadeguato, si tratta di indebolire chi ti sta accanto per sentirti forte. Questa è cattiveria, magari inconsapevole ma lo è e non ha nulla a che vedere con l'amore per sé stessi.

Poi sul fatto che molto spesso purtroppo amare qualcuno sia doloroso convengo con te e penso che più impareremo ad amare noi stesse meno permetteremo a chi amiamo di farci del male.

Un abbraccio e benvenuta!
uniroma.tv ha detto…
Salve,
siamo la redazione di Uniroma TV, visti i contenuti del vostro blog vi segnaliamo il nostro servizio sugli uomini narcisisti.
Al seguente link il nostro servizio: http://www.uniroma.tv/?id=20698

Buona giornata,
a presto!
CosmoGirl ha detto…
Magari per narcisisti si intendesse solo vanitosi!!
Grazie per il link!
A presto!
Anonimo ha detto…
A me piacerebbe uscirne viva da qui io non solo sono vittima di un Narcisista... Per quanto egli sembra avermi distrutto la vita con i suoi amici bulletti,
Mi ha infamato usando i segreti che gli avevo confessato a mio sfavore inventando favole distorte di me, mi ha tradito, messo la famiglia contro, non so se è più narcisista o più bullo... Tutto questo da un anno e mezzo.. È un manipolatore ha plagiato la mia famiglia per manipolarmela contro...infatti subisco violenza psicologica da un sacco di tempo... Perché il suo scopo è quello di distruggermi.. Rispecchia perfettamente il profilo del narcisista in tutte le caratteristiche enunciate sopra in più è un manipolatore.Ci siamo Lasciati mesi fa e c siamo rimessi insieme dopo 2 mesi. Ho tentato il suicidio 2 volte ma il mio spirito di sopravvivenza ha prevalso... Avevo pensato di scappare dall'inferno in cui vivo domani oppure ritentare il suicidio ( sempre domani) ma non posso perché i miei oltre a
Anonimo ha detto…
...(segue)--> oltre a violentarmi perché a sua volta vengono violentati da sto mostro che fa tutto questo Per far si che ricada su di me la colpa fanno di tutto per tormentarmi com'era nei piani di A perché così possa tornare strisciando e piangendo da lui per avermi sempre in pugno
Mi ha allontanato ogni relazione con chiunque anche con i miei genitori... Ha fatto in modo che mi credessero pazza per mandarmi in manicomio
Ha fatto del male a loro
Ma non vuole che lo lasci
Ride se mi vede soffrire come fanno anche i miei se gli faccio notare qualcosa si arrabbia e crede che sia io in torto .sono stanca non so cosa fare sono mesi che non mi sfogo.. Non amici, nè parenti dalla mia, conoscenti... Nessuno piango tutti i giorni e tutte le notti sognando una vita normale.. Preferirei persino vivere in clausura per un po' di pace anche se non ho la vocazione... La mia ultima risorsa è sperare che mi venga un un infarto e morire velocemente oppure un miracolo
Ma figurati se lassù si ricordano di me
Anonimo ha detto…
Aiuto come esco dalle grinfie di un bullo narcisista?
Anonimo ha detto…
Ho avuto una relazione con uno di loro, inizialmente credevo che le sue stranezze fossero un fatto caratteriale, mi ha fatto vivere per 4anni in un inferno
Psicologico, mi condannava a lunghi silenzi per poi riapparire come se nulla fosse,e quando mi lamentavo si inventava che mi avevano visto con un altro uomo per far in modo che ii dovessi difendermi e quindi ribaltava la situazione a suo vantaggio.Siccome era pure legato ad un 'altra donna non perdeva occassione di mettermi in un angolo appena lei fiutava qualcosa.Raccontava un sacco di bugie alla fine aveva deciso di mettermi per l'ennesima volta in stand by,forse sicuro di riprendermi quando lei si sarebbe tranquillizzata, pensate che si e' pure inventato che lei aveva un cancro, ma allo stesso tempo diceva che era incinta.Morale della favola l'ho mandato a quel paese mentre ancora oggi tramite una mia amica mi manda messaggi in cui vorrebbe un riavvicinamento.Gli ho fatto pervenire un ultimo messaggio in cui gli dico di riservare i suoi baci di giuda per quella che lui definisce sua moglie,ma in realta' e' solo una convivente!(e tra le altre cose aveva sempre sostenuto che lei gli faceva schifo fisicamente).Capito che essere viscido!
CosmoGirl ha detto…
Carissime,
mi dispiace molto per le sofferenze che avete passato o state passando.
Lo scopo di questo posto è proprio quello di imparare a riconoscere le cose che ci fanno male.
Ci sono dei comportamenti che non è giusto accettare per amor proprio e mi pare che voi li abbiate visti e li vediate molto bene.
Vi sono vicina e spero con tutto il cuore che riusciate a chiudere definitivamente qualsiasi cosa, in amore ma anche nella vita, vi faccia del male.
Vogliatevi bene...
Anonimo ha detto…
Sono in un incubo ! Nessuno potrebbe credermi ! Mi ha lasciato ma non se ne va vuole andare via di casa , negli anni sara andato via decine di volte adesso che finalmente si e' deciso non vuole uscire da casa . vuole ottenere non so cosa mi ha preso tutto proprietà macchina azienda tutto e probabilmente vuole anche la mia anima e non si accontenta di tutto il male che mi ha fatto in questi anni ora siamo alla stroncata finale ! Ho una figlia con lui ma vuole anche lei non vuole chiarire non vuole spiegazioni mi ha accusato di cose che non ho fatto e mai pensato , mi ha messo contro tutti e non mi sta dando spiegazioni e' finita per colpa mia perché è' sempre colpa mia .... Non gli son mai piaciuta Non è' mai stato innamorato , mi ha sfruttato per tutto questo tempo ora che nn servo più via al secchio. I istiga con i suoi atteggiamenti provocatori e non accetta ,ai di aver sbagliato lui o provocato delle reazioni ha sempre ragione passa da un discorso ad un altro critica sempre tutti e mi ritorce contro tutto quello che dico .... Io sono atterrata distrutta stanca emotivamente fragile non vedo via di uscita ......
Anonimo ha detto…
spero tu sia riuscita ad allontanarlo, io purtroppo ancora no e ci sto da 17 anni. Sono devastata, ma non tento il suicidio, anche se in passato me lo ha fatto desiderare perché mi aveva lasciato da un giorno all' altro x una ragazzina. Questa gente non merita la nostra vita!
CosmoGirl ha detto…
Non ingaggiate mai battaglie con soggetti di questo genere.
Lasciatelo convinto di avere ragione e che la colpa sia tutta vostra, voi sapete che non è così e più vi affannerete a cercare di fargli ammettere la verità e più vi autodistruggerete.
C'è solo una strada: cambiare strada.
Lasciatelo nelle sue convinzioni e nella sua infelicità, voi prendete la vostra vita in mano perchè è solo vostra e sta solo a voi rendervi felici, non aspettalo da altri!
In bocca al lupo
Anonimo ha detto…
Ne ho conosciuto uno e devo dire che è un paio di settimane che non viene in questo studio dove lavoro.Mi sa che ha incassato le mie note sul suo comportamento subdolo e arrogante. Ha tentato di sbrodolarmi addosso i suoi fallimenti coniugali, ma io non sono né la moglie né l'amante. Sono una impiegata e per cercare di non contrastarlo ho pure rischiato di essere considerata una sua possibile "adoratrice". Una donna a suo dire da considerare come esteticamente ributtante. Ebbene ho scoperto che la moglie sembra una nana da giardino mentre lui l'ha presentata come una dea. Una dea che ha rifiutato la famiglia per abbandonarla e farla soffrire. Ma poi da tanti suoi atteggiamenti molto irritanti e mutevoli ho capito che la consorte - sebbene mi sembri un'esaltata - si è presa la colpa dell'abbandono per salvarsi. Con questi uomini è difficile avere un rapporto normale. Un momento sono ottimisti, tre minuti dopo appena ti devono distruggere. Lo fanno con commenti sprezzanti e prendendosi delle confidenze a loro mai permesse. Sono veri casi patologici. Tra l'altro non sono così intelligenti da far carriera. Vive però con tanto rancore e livore che spero lo corrodano presto! Non è vero che si godono la vita. Per me oltre a far soffrire gli altri, non riescono a vivere decentemente per se stessi.
Anonimo ha detto…
Sei anni da amante di un manipolatore narcisista aggiungerei attore da premio oscar. Si perché sono state le sue bugie a far si che continuassi a sprofondare nell'abbisso di dolore in cui mi sono trovata. La mia vita distrutta il rapporto con il padre di mia figlia distrutto la mia casa in vendita .. e lui tranquillo come l avevo conosciuto con le sue certezze e la moglie tanto criticata ignara di tutto. Non erano problemi suoi così mi disse e nemmeno mi aiuto' da amico a cercare una casa in affitto.mi lascio'sola ma io non riuscii a lasciare lui a causa di una dipendenza psicologica spaventosa che mi incatenava a lui. La gelosia contijua le sue insinuazioni sulle mie infedeltà le critiche costanti sul mio comportamento .. qualunque cosa facessi non andava mai bene nemmeno se lo ordinava lui. Non mi rendevo conto che era il mio padrone. Altri tre anni di logorio ad aspettare qualche briciola avvelenata mentre lui era con la moglie nei fine settimana e chiudeva il telefono in faccia se lo chiamavo. Ha mollato lui a cauda del mio male che non nemmeno é riuscito a comprendere. la rabbia nei suoi confronti mi ha salvata una rabbia devastante mlnei suoi confronti che mi fece vomitargli addosso la verità di quale merda di uomo fosse. Critiche che lui mal sopportava e che lo facevano sparire nei suoi agghiaccianti silenzi.
CosmoGirl ha detto…
Da queste persone bisogna solo scappare a gambe levate!
Anonimo ha detto…
sono una ragazza di 19 anni.. fidanzata da due anni con essere cosi. mi ha distrutta. mi ha fatto a pezzi e continua a farlo. mi ha fatto diventare completamente scema, mi ha pure convinto di essere pazza!! mi gira e rigira come vuole e io sempre ad andargli dietro come se fosse una droga! non lo sopporto.. non lo sopporto piu. ma sto trovando la forza. e spero che sia la volta buona per chiudere questo incubo..
Anonimo ha detto…
Io ho vissuto un INCUBO durato ben 6 anni che nessuno mi ridarà più! Sono ancora giovane quindi ancora in tempo per rifarmi una vita quindi sono stata fortunata a liberarmene in tempo! Eppure gli strascichi di questa situazione ancora pesano sulla mia vita, e dal di fuori si amplificano, poiché mi sono resa conto di tante cose che purtroppo ho perso e non torneranno più ma allo stesso tempo delle infinite possibilità di cui posso godere ora. Perché per tanto tempo mi ha fatto sentire una nullità ma é stata proprio tutta questa situazione e il fronteggiare tutte queste cattiverie che mi hanno fatto scoprire quanto valgo e quanto sono forte. Ora mi resta solo tanta pena per questa persona che resterà SOLA a vita e sommersa dallo stesso fango con cui ha provato a seppellirmi! Il loro problema é che nessuno li calcola perché sono dei falliti, si nutrono di energie e sogni altrui perché sono persone vuote ed insicure.Generalmente hanno complessi irrisolti con le famiglie, con i genitori principalmente che si portano dietro dall'infanzia e scaricano sul prossimo. La loro tattica é il VITTIMISMO, ti fregano così! E sono pronti ad usare e passare sopra anche a defunti e tragedie pur di ottenere quello che vogliono. Io mi sono fatta fregare proprio così, quindi l'autostima non c'entra proprio niente, semmai é il contrario.Perché la loro furbizia Sta nello scegliere sempre partner migliori di loro, generalmente molto intelligenti, energici e fantasiosi per vivere di luce riflessa e succhiargli tutto, sogni, idee, parole, pezzi di vita da riutilizzare con gli altri. La mia era pure bugiarda patologica, ho scoperto che riutilizzava addirittura frasi mie, gusti, pensieri, si spacciava per me in alcune occasioni per conquistare quelle persone che davvero le interessavano! É follia!!! Interpretava me in vite parallele! Mi copiava addirittura i cv! Sono persone profondamente disturbate e se non ti salvi in tempo davvero diventi pazza appresso a loro! Essì, perché questi soggetti in realtà usano persone generose e innamorate per imparare e prendere ciò che gli serve tipo "scuola"al fine di riuscire a conquistare altre persone a cui sono davvero interessate, ma che non sanno come conquistare.E il fatto di montare triangoli é un modo per attirare l'attenzione su di sé, a darsi una finta importanza, per far credere ad entrambe le vittime che se sono così contesi é perché valgono necessariamente qualcosa. In genere dividono sempre le persone della loro vita e fanno in modo che non s'incontrino mai al fine potersi creare e gestire liberamente realtà e personaggi paralleli. Il problema é che quando ci stai dentro a questa situazione difficilmente ti rendi conto della realtà poiché questi criminali (eh sì perché i danni che ti fanno dentro sono spesso irreparabili) fanno in modo di minare la tua salute mentale e fisica, indebolendoti giorno dopo giorno e rigirando la frittata ogni volta per farti sembrare pazza oppure a giocare in vittimismo in estremis e sono anche molto bravi a recitare tanto da non farsi scoprire per anni! Una volta libere da queste nullità, ci si rende conto di quanto tempo si é sprecato e soprattutto di aver dato tutto senza aver ricevuto nulla in cambio emotivamente, ma anche spesso materialmente (mi deve pure dei soldi) perché troppo occupate a risolvergli la loro di vita e A DARE SOLO, quindi poi ti ritrovi con in mano un bel niente! Infatti queste persone NON DANNO NIENTE e tutto quello che ti sembra sia un regalo in realtà é anch'esso in funzione di qualcosa che serve a loro, tutto deve essere conveniente a loro. Una volta che hanno preso tutto quello che si può, anche il sangue di una persona, il meglio di te, quando ti hanno rubato tutto, sogni, sorriso e ti hanno distrutto la vita, allora se ne vanno, non prima di assicurarsi di averti distrutta però completamente, quindi alla fine rincarano la dose di cattiveria gratuita, giusto perché il loro scopo é mettersi in competizione, rubare e distruggere, spalleggiati da altri falliti come loro.
Anonimo ha detto…
......)Insomma se ne vanno ma non vogliono che tu possa essere felice o vivere una vita migliore con qualcun altro quindi fanno in modo di lasciarti a terra.Ma non prima di aver conquistato il vero oggetto del desiderio e di aggrapparsi a quest'altra persona. Si perché tendono a sostituire, non chiudono mai se non hanno qualcun altro, poiché non sono in grado di stare da soli quindi ti mollano solo quando sono sicuri che dall'altro lato c'é una nuova vittima. A me ha detto " Ho trovato una più bella e intelligente di te" all'improvviso, scoprendo che covava da anni un rancore rivelato in un secondo, come se avesse tolto finalmente questa maschera, come se si fosse liberata della fatica.Però nel mio caso gli é andata male perché ha trovato una persona peggio di lei e avendo smascherato tutti i suoi altarini e non riuscendo ad abbattermi e a indurmi al suicidio (questo é il loro scopo ultimo) nonostante le abbia provate davvero tutte, ha continuato a farmi la sua inutile guerra anche stando con quest'altra persona a distanza di mesi.
Morale devo cambiare città perché non ha la minima intenzione di lasciarmi in pace, non posso neache denunciarla per stalking poiché colpisce di nascosto e da dietro le spalle, diffamandomi in giro e trovando di volta in volta complici insoddisfatti a tal punto da prestarsi a certe cose. Con tutti i danni emotivi e materiali che mi ha causato meriterebbe l'ergastolo, mi domando le persone che non riescono a trovare la mia stessa forza e che non hanno l'aiuto degli altri, come nel mio caso dei miei genitori come possano fare. Io ho dovuto compiere un grande atto di forza nel non cedere alle sue provocazioni, sia quando vivevamo ancora insieme alla fine, sia dopo quando ha fatto di tutto affinché rispondessi alla sua guerra. Niente di più sbagliato. Bisogna tagliare tutti i ponti ed eliminare questa persona dalla propria vita, cambiare anche amicizie in comune se necessario poiché il loro scopo é continuare ad interferire nella nostra vita e non lo dobbiamo permettere. VANNO ELIMINATI DALLE NOSTRE VITE, IGNORATI, DIMENTICATI, Non bisogna cedere neanche alle vendette poiché li fareste sentire ancora più importanti, invece bisogna rompere questo legame malato che hanno nei nostri confronti e andare avanti. Concludo che col giustificare certi comportamenti gravi come ATTI AMOR PROPRIO o dell' ESSERE STRONZI in senso figo é un altro modo per incentivare questi malati di mente a rovinare le esistenze altrui.
Anonimo ha detto…
Il fatto è che la LEI che li conosce urla alla vittoria e loro recitano la parte dell'uomo che finalmente ha trovato la sua regina! Poveretta. Ignora la sua fine.
CosmoGirl ha detto…
Si di solito all'inizio appaiono come dei principi azzurri ma il risveglio è molto doloroso... Sono convinta che per uscire da una spirale così devastante bisogna chiedere aiuto, è difficile farcela da soli...

Post popolari in questo blog

L'uomo che non ci ama

Se ti lascia andare via